Regione Sardegna

Progetto Anti Contraffazione

Ultima modifica 19 ottobre 2018

Con il termine Contraffazione, ci si intende riferire a tutta una serie di fenomenologie riconducibili alla:

  • produzione e commercializzazione di merci che recano “illegalmente” un marchio identico ad un marchio registrato; 
  • produzioni di beni che costituiscono riproduzioni illecite di prodotti coperti da copyright, fenomeno meglio conosciuto con il nome di “pirateria”. 

D’altronde, il significato proprio del termine “CONTRAFFARE” è riconducibile all’attività di chi riproduce qualcosa in modo tale che possa essere scambiata per l’originale, con particolare riferimento a tutti quei comportamenti posti in essere in violazione di un diritto di proprietà intellettuale o industriale anche se come noto, le modalità con cui il fenomeno illecito si manifesta sono molto diverse. Oltre al   danno economico rilevante, la contraffazione di prodotti, non solo colpisce le tasche dei cittadini ma, molto spesso anche la salute, in considerazione del fiorente mercato degli alimenti e dei farmaci

I consumatori
Sono diverse le spinte all’acquisto di questo tipo di prodotti: il prezzo basso, lo status del prodotto griffato. Lo studio evidenzia come il consumatore in genere non ritenga di aver commesso un atto sbagliato, dannoso per l’economia, ma anzi spesso pensi di aver fatto un affare, in un contesto di mercato in cui i prezzi sono percepiti come troppo alti. Oltre a questo si deve aggiungere l’evoluzione professionale del mercato che ha raggiunto capienze d’industria in crescita oramai sempre più abile ad usare anche canali mediatici e tramite Internet.

Progetto O.C.L.A

Allegato 452.00 KB formato pdf
Scarica