Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città “Il mondo che non c’è”: salto di qualità per il Concorso di graffiti e murales

“Il mondo che non c’è”: salto di qualità per il Concorso di graffiti e murales

E-mail Stampa PDF
graffittihomeIeri il Molo Brin di Olbia ha ospitato la seconda edizione di "Un mondo che non c'è", il concorso regionale di graffiti e murales nato per iniziativa della New Evolution Service di Roberta Manca con il sostegno del Comune di Olbia e della Provincia gallurese.

graffitti04Il concorso, riservato agli studenti degli Istituti Superiori, si conferma manifestazione di grande spessore artistico in grado di produrre risultati sorprendenti. Quest'anno le opere create dai ragazzi hanno dimostrato un deciso salto di qualità rispetto alla prima edizione. Grazie al coinvolgimento del gruppo All Caps, il gruppo di writers sardi più conosciuto in Europa, la manifestazione ha visto realizzarsi in estemporanea un grande pannello murario, da oggi in possesso della Provincia Olbia-Tempio. La presenza di writers professionisti in giuria, oltre che degli artisti Gianni Polinas e Andrea Rizzo, ha inoltre permesso una maggior accuratezza nello stilare le regole di partecipazione. Si è così stabilita una suddivisione delle categorie, murales e graffiti, che avevano come temi rispettivamente gli incendi boschivi e il mare. Ad aggiudicarsi il primo premio nella sezione murales il Liceo Artistico di Tempio con la squadra formata da Viola Sanna, Perla Armanni, Emanuele Pasella e Daniela Muntoni (coordinatore il Prof. Antonello Roggio) con la seguente motivazione: "miglior rappresentazione del tema assegnato, corretto nella composizione e nell'esecuzione, ha reso l'idea dell'Arte salvatrice di una natura devastata".

graffitti02Nella sezione graffiti vincono i ragazzi del Liceo artistico "E. Fois" di Cagliari, in particolare la squadra composta da Indeleleble e Kayro, seguiti dalla Professoressa Monica Carrara giudicati primi per " qualità del Lettering, attinenza al tema, ottimo utilizzo di spazi e colori nella realizzazione grafica". La Giuria, presieduta dall'artista e docente della prestigiosa Accademia di Belle Arti di Sassari, Pinella Marras, ha poi assegnato i seguenti premi: secondo classificato nei murales l'Istituto d'Arte "L. da Vinci" di Lanusei, con la squadra composta da Alessia Loi e Ilenia Locci (coord. Prof. Francesco Spatafora), terzo classificato il Liceo artistico di Olbia con Laura Fele e Tatiana Demelas seguite dal Prof. Giovanni Sanna. Secondo posto Ex aequo per la categoria graffiti aggiudicato al Liceo di Cagliari ( Antonello Musu e Riccardo Sarritzu) e al Liceo tempiese ( Paolo Accogli e Pietro Piras coordinati dalla Prof.ssa Pierina Lunesu).


graffitti03I primi tre murales saranno esposti durante la cerimonia di emissione di un francobollo commemorativo del ventennale dei disastrosi incendi in Gallura, iniziativa promossa dall''Associazione culturale di San Pantaleo, nell'omonimo piccolo borgo. La serata condotta da Maria Pintore, che ha visto la partecipazione delle Istituzioni patrocinanti, Comune di Olbia, Provincia Olbia Tempio e Autorità Portuale Olbia Golfo Aranci, è proseguita con le esibizioni della scuola di danza Abbhaddà di Monica Cosseddu e i concerti finali dei gruppi LiryKris (Olbia) e Rigantanti (Sassari).