Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Cinquantamila per Laura Pausini, superstar del Capodanno olbiese

Cinquantamila per Laura Pausini, superstar del Capodanno olbiese

E-mail Stampa PDF
pausinhomeUna folla mai vista, stimata intorno alle cinquantamila persone, ha assistito al concerto di Laura Pausini al Molo Brin nel porto vecchio di Olbia. La grande festa di piazza, solo nella parte finale, è stata disturbata dalla pioggia che ha invece risparmiato quasi tutta la lunga carrellata di successi cantati dalla Pausini. A precederla sono stati gli spettacolari fuochi d'artificio e gli auguri alla città per il nuovo anno del Sindaco Giovannelli, chiamato sul palco da Luca Gentilini, insieme al presidente del Consiglio comunale Tonino Pizzadili, agli assessori Giampiero Palitta e Vanni Sanna e all'organizzatore Renato Piccinnu.


pausini03Laura Pausini, un concentrato di bravura, carisma, passione ed energia ha entusiasmato un pubblico tanto vasto quanto eterogeneo e multigenerazionale che ha dimostrato di conoscere tutte le canzoni della popstar emiliana. Tantissimi i fan arrivati anche dall'estero proprio per il concerto della cantante italiana, tra le più amate e popolari a livello internazionale. E Laura Pausini, che qualche mese fa si è aggiudicata il quarto Grammy della sua carriera, ha dato vita ad un concerto ricco e intenso, spaziando dai successi più recenti a quelli degli esordi. Oltre a raccogliere premi internazionali di grande prestigio come il Grammy Award, la Pausini sta collezionando collaborazioni e duetti con alcuni dei personaggi più importanti della musica pop internazionale.


pausini01Arrivata oggi all'apice della popolarità, ha confermato ad Olbia, la sua decisione di stare lontana dal palcoscenico e dalla sala di incisione per un paio di anni. "Voglio dedicarmi solo alla mia vità privata - ha dichiarato la Pausini -. Ho scelto Olbia, una città sul mare di un'isola che amo moltissimo, per salutare il mio pubblico prima di una lunga sosta, al termine della quale tornerò in Sardegna". Da "Mille braccia", che idealmente sembra proprio essere un messaggio d'affetto nei confronti del suo pubblico ad "Ascolta il mio cuore", Laura Pausini ha proposto una scaletta generosa di motivi che i fan hanno cantato a squarciagola. Tra le hit "pausiniane" non potevano mancare gli evergreen più popolari come "La solitudine" o "Strani amori" e i successi più recenti, quali "Io canto", "Primavera in anticipo", "Invece no", "Due innamorati come noi", "Tra te e il mare" e "Le cose che vivi".


pausini02Ad applaudire la Pausini, superstar del Capodanno olbiese, una marea umana impressionante composta da gente di tutte le età, giovani e famiglie, innamorati e single. Ottima la band in cui cui primeggia il suo "amore sardo", il compagno, produttore, arrangiatore e chitarrista Paolo Carta. Imponente il palco dove scorrevano immagini in diretta dello show di Olbia e videoclip delle hit più famose. Travolgente la cover di Fossati "La mia banda suona il rock"; molto applaudito anche l'omaggio a Michael Jackson, ulteriore dimostrazione che Laura Pausini, donna sensibile e appassionata, oltre ad essere regina di fiori e di denari, lo è anche di cuori. Da segnalare il grande lavoro svolto dalle forze dell'ordine, Polizia Municipale, strutture comunali, Autorità Portuale, Protezione Civile, Pubbliche Assistenze e ASPO. "A tutti loro - ha dichiarato il sindaco Giovannelli, durante il suo intervento sul palco - rivolgiamo un sentito ringraziamento per l'impegno profuso". Encomiabile l'attività svolta dalla Devizia che, già da stamattina, ha riconsegnato a cittadini e turisti, il lungomare di Olbia perfettamente pulito e in ordine.