Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Il mondo della Jana Mariedda a Isticadeddu

Il mondo della Jana Mariedda a Isticadeddu

E-mail Stampa PDF

 

marieddehomeOriginalissima anche la mostra allestita nella Scuola dell'Infanzia di Isticadeddu, intitolata "Ancora... Mariedda". Inaugurata martedì scorso, ha impegnato i bambini delle sezioni F-G-H, coordinati dalle insegnanti Piccinnu, Niedda, Prinzis, Sanna, Satta, Messera, Deledda e Carta. Protagonista del progetto: la Jana Mariedda, provvista di ali, grande come il palmo di una mano che abita insieme alle altre fate in un'isola chiamata Sardegna, dove ci sono tanti paesi ricchi di storie e tradizioni sulle janas.

 

 

 

isticadeddu01Come hanno spiegato le docenti " si è sentito il bisogno di promuovere nei bambini l'interesse verso la cultura di appartenenza per aiutarli a creare un'immagine positiva di sé, aprirsi agli altri e comunicare. La figura della Jana Mariedda ha accompagnato i bambini anche lo scorso anno suscitando grande interesse e curiosità. Ha stimolato la fantasia e la creatività dei piccoli alunni avvicinandoli a nuovi saperi." La Jana Mariedda, fatina vivace e operosa, ha condotto i bambini alla scoperta della cultura e delle tradizioni della nostra isola. Attraverso i messaggi ricevuti da questo fantastico personaggio, hanno potuto fare nuove scoperte. Ognuno di loro ha avuto la possibilità, grazie a Mariedda, di esprimere pensieri, idee, dubbi, incertezze e speranze potenziando nuove conoscenze. Uno degli obiettivi è stato quello di favorire la scoperta e la valorizzazione della lingua sarda per orientare il bambino verso nuove culture. I bambini delle tre sezioni hanno creato un percorso con diversi angoli tutti dedicati alla Jana Mariedda e alle sue molteplici attività: cucina, gioielli, ceramica e sartoria tanto per citarne alcune. La fatina alata, tanto cara alla tradizione sarda, ha inviato anche delle lettere ai bambini. Ha posto delle domande e ha raccontato del suo mondo coinvolgendoli in una sorta di appassionante caccia...ai tesori di Mariedda, anzi delle Mariedde perché, come tutte le donne, lei è attiva su diversi fronti. Attraverso la Jana i bambini hanno riscoperto i giochi e la cucina di una volta con il contributo dei nonni. Un altro angolo imperdibile della mostra è quello dedicato ai "gioielli" e agli oggetti di ceramica, sempre realizzati dai bambini, sotto l'attenta guida dell'instancabile Jana Mariedda.

isticadeddu03 isticadeddu02