Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Assegnazione contributi agli inquilini morosi incolpevoli
E-mail Stampa PDF

Assegnazione contributi agli inquilini morosi incolpevoli, annualità 2017, di cui al D.L. n. 102/2013, convertito con L. n. 124/2013

Il Dirigente del Settore Servizi alla Persona, Dott.ssa Giulia Spano, informa tutti i cittadini che con Determinazione, prot. n. 40284 - Rep. 1768 del 18/10/2017, del Direttore del Servizio Edilizia Pubblica dell’Assessorato dei Lavori Pubblici della Regione Autonoma della Sardegna, è stato approvato il Bando, rivolto ai Comuni, relativo all’attribuzione dei contributi di cui al Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli per l’annualità 2017.

I destinatari dei contributi devono essere titolari di contratto di locazione di unità immobiliare ad uso abitativo, soggetti ad un atto di intimazione di sfratto per morosità incolpevole avvenuto nel corso del 2017, con citazione in giudizio per la convalida.

Per morosità incolpevole si intende la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone di locazione a ragione della perdita o consistente riduzione di almeno il 30% della capacità reddituale del nucleo familiare o del reddito complessivo, verificatasi prima o durante il 2017.

La situazione di sopravvenuta impossibilità indica una condizione di morosità incolpevole nuova, che identifica una nuova condizione economica dell’inquilino, dovuta ad una delle seguenti cause, da considerarsi a titolo esemplificativo:

  • perdita del lavoro per licenziamento;
  • accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro;
  • cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale;
  • il mancato rinnovo dei contratti a termine o di lavoro atipici;
  • cessazioni o consistente riduzione di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente;
  • malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell’impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali.

Tutti requisiti, e ogni altro elemento di valutazione finalizzati alla concessione dei contributi in argomento, sono specificamente indicati nel Bando Regionale, reperibile insieme al modulo di domanda, presso il sito internet del Comune al seguente indirizzo: www.comune.olbia.ot.it, alla pagina “Comune Informa”, e in formato cartaceo presso i seguenti Uffici:

  • Ufficio Front-Office dell’Assessorato alle Politiche Sociali ubicato al secondo piano del Delta Center, in via Capoverde, n. 1, Zona Industriale;
  • Ufficio Polifunzionale per il Cittadino sito al piano terra della sede Comunale di Via Dante, 1;
  • Servizio Informacittà c/o il Museo Archeologico, loc. Molo Brin.

Le domande dovranno essere presentate, entro il termine perentorio del 15 gennaio 2018, all’Ufficio Protocollo del Comune, sito in via Dante n. 1, 07026, Olbia, con ingresso da Piazza Terranova Pausania, 3, dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 13:00, il lunedì ed il mercoledì anche dalle 16:00 alle 18:00 o mediante posta elettronica certificata all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Le richieste regolarmente pervenute e complete di tutta la documentazione indicata nel modulo di domanda o eventualmente richiesta dall’Ufficio competente, saranno soddisfatte nei limiti delle specifiche risorse finanziarie trasferite da parte della Regione Autonoma della Sardegna.

Per ulteriori informazioni su quanto indicato nel bando e sulle modalità di compilazione della domanda, è possibile rivolgersi all’ufficio Front-Office dell’Assessorato alle Politiche Sociali al secondo piano del Delta Center, in via Capo Verde, n. 1, Z.I. nei seguenti orari e giorni di apertura al pubblico: dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:30; il pomeriggio, il martedì e il giovedì, dalle ore 16:00 alle ore 18:00. Inoltre, è possibile contattare l’Ufficio competente ai seguenti numeri di telefono: 0789/52064 oppure 0789/52172.

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.