Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo. Un murale per ricordare Vincent Plicchi.

Pubblicato il 7 febbraio 2024 • Comunicati Stampa , Giovani , Sociale

Oggi, 7 febbraio, è la giornata mondiale contro il bullismo e il cyberbullismo. È un'occasione per conoscere meglio questa piaga sociale e per riflettere su quali possano essere gli strumenti per impedire che comportamenti violenti e di prevaricazione continuino ad accadere.

Ieri è stata portata una grande testimonianza durante la conferenza stampa che si è tenuta presso il palazzo comunale di via Dante: Matteo Plicchi, padre di Vincent, ha raccontato la sua atroce storia. Vincent, il 9 ottobre scorso, si è suicidato in diretta su TikTok a 23 anni perché accusato ingiustamente in rete di pedofilia.

Nel suo ricordo, ma anche per lanciare un messaggio profondo, a Olbia, città alla quale la famiglia è molto legata, verrà realizzato un murale in via della Refezione realizzato dai due street artists Rusty e Mambo, affinché i giovani «non si isolino, chiedano aiuto se si sentono in pericolo. Vincent era un ragazzo fantastico, con una grande vita reale e sociale, ma si è isolato quando è stato attaccato, non ha condiviso con nessuno il pericolo nel quale si trovava» dice Plicchi.

«Ricorderemo Vincent e lanceremo un messaggio contro il cyberbullismo per fare in modo che nessun altro genitore si trovi nella situazione di Matteo» dice il sindaco Settimo Nizzi.

Anche Salmo, del quale Vincent era grande fan, sposa il progetto, dice infatti Sebastiano Pisciottu, fratello e manager dell’artista: «Salmo e la Lebonsky sono vicini alla famiglia di Matteo e alle altre famiglie vittime di questa piaga, siamo molto sensibili alla problematica e siamo felici di compartecipare al progetto».

Un altro murale verrà realizzato a Bologna, dove la famiglia Plicchi risiede e dove Vincent è nato.

L’amministrazione comunale di Olbia ha inoltre organizzato una serie di incontri nelle scuole medie: il primo, oggi, presso l’istituto comprensivo statale. Presenti esperti che si confronteranno con i ragazzi.